Sono una persona pessima: smalti Faby Rouge foncé

Sono quel tipo di persona che lascia macerare lo smalto sulle unghie, fino a quando non è possibile rimuovere l’ultima traccia grattandolo via con le altre unghie.

Una persona pessima lo so.

Alterno periodi in cui mi lascio trasportare e compro una serie infinita di smalti, ad altri in cui mi taglio le unghie cortissime e non ne voglio sapere niente!!

Quest’inverno mi sono avvicinata per la prima volta ad una categoria di smalti che non conoscevo: gli smalti ecobio.

Senza girarci intorno ho deciso di provare il brand più acclamato dalla community ECOBBIO, sto parlando degli smalti Faby.

Non sono del tutto naturali, chiaramente, almeno non contengono le sostanze più dannose e hanno comunque un inci buono o accettabile.

Gli smalti Faby sono 10 Free, realizzati senza Formaldeide, Toluene, Diphtilftalato (Dbp), Canfora, Resina Formaldeide, Ethil Tosylamide, Trifenilfosfato (Tphp), Acetone, Parabeni e Piombo e 100% Vegan.

Da grande appassionata del mondo della scrittura non ho potuto non apprezzare il fatto che i nomi degli smalti facciano riferimento ai ricordi, al cinema, alla letteratura, ai viaggi, alla musica e alle favole.

Io oggi vi parlerò di “rouge foncé”, che vuol dire rosso scuro, ma che in francese fa tutt’altra figura.

Si tratta di un color sangue di piccione molto intenso che vira quasi al nero.

È un colore molto elegante che si adatta a mio parere a qualsiasi forma di unghia, ma che forse da il suo meglio su un’ughia quadrata non troppo lunga.

È un colore invernale che richiama il freddo e le feste. Personalmente lo applico a prescindere dalla stagione, anche se per il suo sottotono lo vedo meglio su una mano non abbronzata e infatti non corro pericoli perché la mia non si abbranza.

Circa la durata direi che è piuttosto buona. Resiste se non si fa un lavoro troppo manuale anche una settimana.

Per la stesura invece devo dissentire dalla massa.

Non sarò probabilmente eccessivamente dotata nello stendere uno smalto e sono di certo abituata agli smalti classici, ma trovo che bisogna prestare davvero molta attenzione per non creare pasticci.

Il colore non resta omogeneo e se si indugia col pennello più intento di colore da un lato rispetto ad un altro resta visibile l’unghia sotto, con una stesura non uniforme.

Aggiungo che la durata è la lucentezza dello smalto sono coadiuvate dall’applicazione del top coat che mi è piaciuto davvero molto.

Consigliato: così così

Quantità: 15 ml

Prezzo: 13,00 €